BURRO DI ARACHIDI FATTO IN CASA

 

 

In America impazziscono per questo prodotto….stiamo parlando del  PEANUT BUTTER ovvero del BURRO DI ARACHIDI

Molti miei pazienti si stupiscono quando consiglio loro  di consumare il burro di arachidi

…..beh facciamo subito una premessa  quello che consiglio di utilizzare  non è certo il burro di arachidi della grande distribuzione(ricco di zucchero, oli idrogenati ed emulsionanti per migliorarne la spalmabilità)

ma il burro tradizionale e genuino  ovvero quello fatta in casa ottenuto solo dal seme della pianta Arachis Hypogaea , pianta originaria del Sud America  appartenente alla famiglia delle leguminose.

Prima di scoprire come preparare un autentico  burro di arachidi homemade  vediamo perché in piccole quantità è consigliato consumarlo:

  • È  un alimento lipidico  tuttavia i grassi che lo compongono sono  prevalentemente grassi buoni come grassi monoinsaturi(contiene  l’acido oleico  lo stesso contenuto nell’olio di oliva), i restanti grassi sono di tipo polinsaturi e solo in piccola parte  è costituito da grassi saturi ed è ovviamente  privo di colesterol (Visto l’elevato contenuto lipidico ne consegue un elevato contenuto calorico ,          attenzione quindi a non abusarne!)
  • Ha un elevato contenuto di proteine (in particolare è ricco dell’amminoacido essenziale  arginina)
  • Contiene sali minerali tra cui potassio ,magnesio e calcio(contrariamente a quanto si possa immaginare il contenuto di sodio è molto basso nell’arachide  “fresca” mentre è elevato in quella sgusciata, tostata e salata)
  • Contiene importanti vitamine come la vitamina E   e niacina(nota come vitamina PP o B3)

COME FARLO A CASA  : PROCEDIMENTO

Ingredienti : una confezione di arachidi tostate, olio extra vergine d’oliva (ingrediente opzionale)

1)procurarsi delle arachidi tostate, aprirle  e rimuovere la pellicina esterna

2)mettere le arachidi all’interno di un robot da cucina azionarlo fino ad ottenere piccoli frammenti dalla consistenza granulare,(per facilitare la formazione della crema è possibile aggiungere a questo punto  1 cucchiaino di olio extra vergine d’oliva ma io personalmente non aggiungo nulla )

3)continuare ad azionare il robot fino ad ottenere una crema

Versare il prodotto in un contenitore di vetro e conservarlo in frigorifero…il burro di arachidi è pronto per essere gustato!

Dott.ssa Maddalena Cavallo

top