VADEMECUM COME MANGIARE IN VACANZA

Ferragosto è alle porte e per molti questo significa una sola cosa…VACANZA ! Si sa le vacanze sono per tutti un momento di spensieratezza e relax e ogni pretesto è buono per mangiare e bere un pò di più.. Vediamo insieme qualche trucco per godersi la vacanza senza rinunciare alla propria linea

1)SCEGLI CON ATTENZIONE LA TUA COLAZIONE IN HOTEL
Per molti vacanzieri uno dei momenti più attesi della giornata è la colazione in hotel a buffet. Questo momento viene vissuto da molti come una sorta di “cerimonia” del saziarsi a più non posso, di fronte a tanta scelta la voglia di assaggiare tutto diventa irrefrenabile , cosa preferire quindi tra le tante proposte ? Per gli amanti del salato consiglio di optare per un panino (dove possibile scegliendo del pane integrale o di segale )con affettato magro(come prosciutto crudo o fesa di tacchino), per coloro che invece non riescono a rinunciare alla colazione dolce, uno yogurt bianco (ancora meglio yogurt greco se presente ) arricchito con del muesli e della frutta fresca può essere una valida proposta.

2)BEVI MOLTO DISSENTANDOTI SOLO CON ACQUA
il forte caldo estivo porta il corpo a sudare tanto e a perdere una notevole quantità di liquidi che devono essere obbligatoriamente reintrodotti , come? Bevendo semplicemente dell’acqua naturale (circa 2 litri al giorno)

3)NON ABBUFFARTI CON GELATI E BEVANDE In vacanza ogni momento è buono per concedersi un gelato o una bevuta in compagnia (a volte entrambi nello stesso giorno) cerca di limitare il consumo di 2 gelati a settimana e di fare lo stesso con le bevande alcoliche o gasate, ricche di zuccheri e di calorie.

4)CONSUMA MOLTA VERDURA
Cerca sempre di consumare la verdura in entrambi i pasti , la verdura oltre fornire vitamine e sali minerali contiene le fibre, che oltre a dare sazietà permettono di mantenere la regolarità intestinale anche in vacanza.

5)AL RISTORANTE O IN HOTEL FAI UNA SCELTA EQUILIBRATA
Al ristorante la scelta ricade sempre su primi piatti, pizze e focacce , non consumare solo piatti ricchi di carboidrati ma alternali il più possibile anche a fonti proteiche come carne, pesce, uova o affettati.
Tra la carne ricorda che non esiste solo la classica fiorentina o grigliata di maiale ma anche il pollo, vitello o tagli più magri del maiale stesso(come arista o braciole), quanto al pesce oltre alla classica grigliata è possibile gustare molte varietà di antipasti freddi
Analogamente a come mangeresti a casa, non dimenticarti del contorno (ad esempio insalata mista, erbette di campo, verdure grigliate …ricordati che le patate non sono un contorno!)

6) MUOVERSI , MUOVERSI, MUOVERSI!
Se riuscire a trattenersi dalle prelibatezze culinarie locali e dalle ricche colazioni è cosi difficile per compensare il surplus calorico non resta che incrementare l’attività fisica: dalle passeggiate a piedi o in bicicletta alle divertenti attività di gruppo

…BUONE VACANZE A TUTTI!!

Tags

top